Varie

LETTERINA AI MIEI GENITORI
 
 
 
LETTERINA AI MIEI GENITORI

Montreal 15 dicembre 1988
Miei carissimi mamma e papÓ,
vi scrivo questa lettera per dirvi che io e la mia famiglia stiamo bene.
Mi mancate tantissimo, ogni giorno parlo ai miei figli di voi, loro si ricordano delle vacanze passate nella bella Calabria insieme a voi, quando li portavate in campagna a raccogliere i frutti, erano cosi buoni e freschi.
Si ricordano delle belle giornate passate al mare e quando la sera eravamo  tutti insieme  a tavola per   gustare la buona cena che tu mamma preparavi,sono ricordi che rimarranno sempre nei loro cuori.
Sento la nostalgia dei vostri sorrisi, dei piatti tipici calabresi che tu mamma cara preparavi per tutti noi, ricordo quando la domenica mattina tutti insieme andavamo a messa, eravamo felici come una pasqua.
Cari genitori vi prometto che appena mi sarÓ possibile torneremo e passeremo ancora dei bei momenti insieme. 
Le ragazze stanno crescendo bene, vanno a scuola e sono anche brave.
Io passo le mie giornate in casa a fare le faccende che una mamma fa abitualmente,
non mi annoio perchŔ trovo mille cose da fare.
Adesso cari mamma e papÓ vi saluto dandovi un grande abbraccio e spero che la mia lettera vi trovi in ottima salute.
Un bacio  da Angela e Patrizia, un abbraccio da Giorgio.
Con tanto affetto vostra figlia che vi ama tantissimo.
MariaVittoria